STAGE DI TEATRO

L’ATTORE CRUDELE.
Antonin Artaud

Stage di formazione teatrale
a numero chiuso
condotto da Claudio Ascoli

  • dove San Salvi Città Aperta via di San Salvi, 12 pad. 16 Firenze
  • quando da definire
  • come ininterrottamente e in totale isolamento
  • iscrizioni da definire
    inviando per mail una sintetica scheda di presentazione della propria candidatura e di motivazioni alla partecipazione a info@chille.it
  • costo da definire, comprensivo di vitto e alloggio

Lo stage – che richiede la partecipazione di persone motivate e disposte a vivere un percorso di formazione teatrale particolarmente invasivo da un punto di vista sia fisico che emotivo – ha l’obiettivo di far ritrovare l’origine, la prima volta, la creazione attraverso un lavoro di sottrazione in una ricerca di compresenza-equilibrio-contrasto tra solitudine e coinvolgimento, corpo e voce, parola e anima, dolore e piacere, ripetizione e differenza nello scorrere del giorno sino all’arrivo della sera.
Gli esercizi e i giochi, rivolti anche al ritrovamento del doppio e dell’oscuro che c’è all’interno di noi (e nel rapporto con e soprattutto contro l’Altro) e all’eliminazione di tutti gli ostacoli ad una libera espressione, hanno riferimento teorico nel Teatro della Crudeltà di Antonin Artaud, dove il termine crudeltà è da intendersi principalmente nel senso di rigore e necessità dell’agire da parte dell’Attore, finalmente creatore e non più semplice esecutore e ri-produttore di emozioni.

Lascia un commento