DIRTMUSIC

Quando:
30 giugno 2018@21:30–23:00
2018-06-30T21:30:00+02:00
2018-06-30T23:00:00+02:00
Dove:
Via di S. Salvi
12, 50135 Firenze FI
Italia
Costo:
Ingresso 10 euro. Prenotazione consigliata
Contatto:
055 6236195 - 335 6270739

SalviAMO LA MUSICA!
Sabato 30 giugno
ore 21:30 Ingresso 12,00€
_Concerto_
DIRTMUSIC
HUGO RACE + CHRIS ECKMAN + MURAT ERTEL from BABA ZULA
Posti limitati.
Prenotazione consigliata.
Info e prenotazioni#055.6236195 | 335.6270739 | info@chille.it

Sabato 30 giugno San Salvi presenta un piccolo-grande evento con l’arrivo dei Dirtmusic, cioè Hugo Race (già con Nick Cave and the Bad Seed)  + Chris Eckman + Murat Ertel (Baba Zula). Dirtmusic è un progetto musicale di contaminazione tra musica folk-rock, indie rock e musica etnica.  Partito dalla loro base slovena nel 2007, a distanza di dieci anni il gruppo si è ritrovato… in Turchia, dove ha registrato l’album “Bu Bir Ruya”. Per il nuovo progetto in terra anatolica, Race e Eckman hanno chiamato a raccolta anche il sazista Murat Ertel, leggendaria figura del gruppo psych-dub dei Baba Zula. Nell’occasione i Dirtmusic hanno lasciato da parte il nomadismo blues degli esordi a favore di atmosfere più elettroniche e oscure, anche a causa delle precarie condizioni politiche di Istanbul al momento dell’incontro e delle registrazioni. Le prime sessioni hanno infatti avuto luogo nel 2016, proprio quando una parte dell’esercito tentò di rovesciare il governo del presidente Erdogan. I Dirtmusic colsero l’angoscia e le vite spezzate non soltanto del popolo turco, ma anche di tutti quei paesi africani la cui popolazione è costretta alla fuga quotidiana da una guerra civile. Se infatti tanti sono riusciti a scappare, molti sono rimasti in quel limbo di disperazione e incertezze e sono proprio queste persone al centro dell’attenzione di Race, Eckman e Ertel. Se si riflette, è un rovesciamento dei punti di vista di certo non banale: il problema dei rifugiati viene infatti trattato dai Dirtmusic attraverso racconti in prima persona e da una prospettiva non occidentale. I confini vengono vissuti non solo come una barriera tra luoghi e persone, ma anche come un ostacolo insormontabile verso un futuro di possibile speranza.

L’ingresso a quest’evento davvero speciale costa 12 €. Dati i posti limitati si consiglia la prenotazione.

Ulteriori informazioni e prenotazioni allo 055.6236195, o anche con whatsapp al 335.6270739, o inviando una mail a info@chille.it

 


Contrassegna il permalink.